Centro per l'Arte Contemporanea _ Carbognano _ ex chiesa S. Maria        <<1-2-3>>

                            Carbognano (VT dal 23 marzo al 25 aprile  2002                             

 "ARTE CONTEMPORANEA"  __  ANNA  AJO' - MARINA PARIS

 a cura di Daniela Bigi                                                                           =---MOTORE---=    di ricerca interno

 

Inaugura con una mostra di Anna AjÚ e Marina Paris il nuovo Centro per l'Arte Contemporanea voluto dal Comune di Carbognano nella sede dell'ex Chiesa di Santa Maria, un grande ambiente ad aula nel cuore del paese che, da anni sconsacrato, conserva i segni delle diverse funzioni cui Ť stato adibito nel corso del tempo. In questo ampio spazio vuoto, le due artiste hanno lavorato ciascuna in stretta relazione alla propria poetica, indipendentemente dal progetto dell'altra.

 

Anna AjÚ, che ha scelto di vivere in questo paese e che qui ha realizzato, lo scorso anno, un percorso espositivo monografico intrecciato al tessuto vivo del luogo, di cui ha riscoperto le memorie mettendole in dialogo con le proprie, sembra ora voler cedere il testimone alla piý giovane Marina Paris, presente in questa occasione con un doppio intervento, uno nello spazio espositivo del Centro e uno outdoor, con una proiezione di immagini sulla facciata del Castello Farnese. La AjÚ viene dalla scultura, ma Ť soprattutto nella dimensione installativa che trova oggi la modalitŗ espressiva piý vicina alle sue istanze di ordine esistenziale. Il lavoro presentato in mostra Ť una grande scatola nera di legno e plexiglass che ricorda una culla, privata, perÚ, di tutti i teneri orpelli infantili per lasciar spazio ad un inquietante vuoto rosso, rafforzato da un fascio di luce colorata che avvolge l'intera opera, divenendone simbolica parte integrante.

 

Marina Paris si muove tra il piano oggettuale e la dimensione fotografico-digitale, con un costante interesse per temi legati all'infanzia, vissuta come serbatoio di valori, di certezze oltre che di immagini. Per l'affascinante ma difficile spazio dell'ex Chiesa di Santa Maria, l'artista ha creato una grande installazione di origami di moquette color incarnato sui quali incombono le ombre delle loro stesse sagome proiettate sul muro, in una sorta di

girotondo senza fine.

 

L'idea dell'iterazione che caratterizza questo lavoro torna anche nella proiezione sulla facciata del Castello, che vede protagonisti i volti di alcuni bambini ripresi da vecchie foto scolastiche raccolte sul luogo, stagliati contro frasi colorate tratte dal Pinocchio di Collodi.

 

Nelle immagini un'opera di Anna AjÚ ed una di Marina Paris a cura di Daniela Bigi

 

MOSTRE

Centro per l'Arte Contemp...

ARTISTI

Mostre d'Arte

 

FOTOVIDEO

 

FOTO d'arte

 

<< indietro

 

Altre foto >>

Il sito Ť ottimizzato per Internet Explorer versione 4 o successiva - Risoluzione consigliata 800x600, caratteri medi

Copyright © FOTOVIDEOLAB di Riccardo Spinella - Tutti i diritti riservati - Listino prezzi

=---MOTORE---=    di ricerca interno

 - Web Master

 FVL